Written by 2:08 pm Pillole

Libri – Capire l’alchimia dell’amore attraverso la Metamedicina

“L’Alchimia dell’amore” è un curioso libro di Claudia Rainville pubblicato da Roiedizioni, in cui l’autrice analizza la relazione di coppia, utilizzando gli schemi propri della Metamedicina. Quest’ultima è la disciplina che permette di comprendere e interpretare le cause interiori e profonde dei sintomi e dei malesseri fisici per ritrovare il benessere psicofisico. Secondo i suoi dettami, ogni individuo avrebbe un compito specifico nella vita, che porta avanti con dedizione. Nell’ambiente della famiglia, a esempio, ciascun componente cerca di trovare il proprio posto e ruolo, esprimendo i suoi talenti in uno spirito di collaborazione e di sostegno reciproco. La Rainville nel libro si pone il quesito comune a molte coppie: è possibile una vita insieme? La risposta è affermativa ma solo a determinate condizioni: una dinamica relazionale di questo genere può sopravvivere e alimentarsi solo se entrambi i membri che la compongono imparano a conoscere se stessi. Ma per farlo è fondamentale capire che ognuno di noi possiede sia una componente maschile che una femminile. Comprendere quale delle due sia predominante, il che si evince anche dal nostro modo di parlare, è la vera chiave di volta per arrivare alla consapevolezza individuale. Ma che cos’è, quindi, l’alchimia dell’amore citata nel titolo? è spiegato in un racconto allegorico intitolato “Il matrimonio regale” contenuto nel testo e che riportiamo in parte. “Un allievo chiede al proprio maestro qual è la differenza tra chimica e alchimia di coppia. Il maestro risponde: la prima è ricercata dagli scienziati dell’amore, la seconda è tipica degli artisti che creano continuamente nuovi modi d’amare. L’alchimia riunisce quello che la chimica separa. Così tante persone si amano, ma non si capiscono e finiscono per chiudersi e impantanarsi in lotte di potere. Invece di essere compagni di squadra nel percorso della crescita di coppia, combattono per avere ragione l’uno dell’altro e questo non può che comportare un allontanamento”. 

(Visited 6 times, 1 visits today)
Tag:, , Last modified: Marzo 11, 2021
Close