Written by 3:21 pm Pillole

La storia dell’uomo che promosse la Pediatria


della dott.ssa 
Gabriella La Rovere

Alexander Douglas Blackader è stato un pioniere nella medicina, riconosciuto come uno dei principali medici del Nord America e il primo in Canada a dimostrare che le malattie infantili avrebbero dovuto costituire un campo separato di specializzazione medica. Nacque a Montreal nel 1847, figlio maggiore di Fraser Blackader, un mercante, e di Margaret Pringle Drummond. Nel 1870 ottenne il BA (Bachelor of Arts) al McGill College e si laureò in medicina e chirurgia l’anno seguente. Durante il corso dei suoi studi prestò servizio nella campagna contro i Feniani irlandesi come assistente chirurgo nella Brigata di Artiglieria Garrison di Montreal con base a Huntingdon. Sembra che sia stato decorato per aver ottenuto informazioni importanti sulla posizione nemica durante un’incursione. Dal 1872 al 1874 Blackader fu arruolato come chirurgo di bordo nella Montreal Ocean Steamship Company e poi nella Royal Mail Company che lo portò in diversi porti dell’America Latina, del Medio Oriente e dell’Asia. Il suo viaggio terminò in Inghilterra, dove trascorse pochi anni allo scopo di approfondire la sua conoscenza della medicina. A Londra studiò al St. Thomas Hospital e nel 1875 ottenne la sua licenza dal Royal College of Physicians. Ammesso come residente, fece diversi tirocini presso svariati ospedali: il Royal Pimlico Dispensary, l’Hospital for Consumption and Diseases of the Chest, e il Royal London Ophthalmic Hospital. Per quattro anni lavorò all’ospedale per bambini dove probabilmente ricevette una formazione che l’avrebbe reso un famoso specialista nella medicina per l’infanzia. Nel 1877 Blackader si stabilì a Montreal e iniziò la sua carriera come libero professionista. L’anno seguente la facoltà di medicina del Bishop College gli conferì un posto di docente in diagnostica medica. Nel 1880 fondò una clinica per bambini vicino al Maternity Hospital. Nel 1883 inaugurò la prima clinica pediatrica in Canada nel General Hospital di Montreal, pochi mesi dopo ci fu l’apertura della prima struttura di questo tipo a New York. Nel 1888 insieme ai colleghi americani Frederick Forchheimer, Luther Emmett Holt, Abraham Jacobi e Thomas Morgan Rotch, aiutò a fondare l’American Pediatric Society e ne fu il presidente per due anni. Importante ricordare che oltre per il ruolo svolto nell’affermare l’autonomia della pediatria come disciplina a sé stante, anche l’originalità del pensiero di Blackader nel sottolineare il ruolo dell’educazione (vedi articolo pag.52) applicato non solo al bambino con neurodiversità ma anche ai genitori, intendendo con questo il giusto sostegno dato dal pediatra di famiglia, una figura che per migliorare la qualità dei suoi consigli dovrebbe impegnarsi per conoscere il nucleo familiare. Il condizionale, ahimè, non è solo una scelta grammaticalmente corretta.

(Visited 9 times, 1 visits today)
Tag:, , Last modified: Marzo 5, 2021
Close