Written by 1:54 pm Psicologia

Scienza e fumetti: come si divulga oggi

I l fumetto italiano sembra essere animato negli ultimi anni da un fermento che accoglie il riscontro dei lettori. Proprio dal punto di vista del pubblico, si spazia dalla narrativa popolare a un’area ricca e variegata del fumetto “d’autore”, costituita da graphic novel o da fumetti underground, in un sottoinsieme i cui numeri sembrano infoltirsi con il passare del tempo. Anche la divulgazione scientifica e medica sembra essersi accorta di questa tendenza e così si spiega il sempre più frequente utilizzo delle illustrazioni per veicolare messaggi che possano raggiungere i lettori, bambini o adulti che siano. Un esempio è portato dalla decisione di IMO (Istituto di Medicina Omeopatica) e Digital for Business di dar vita a Dr. Reckeweg Mistery Tales, primo fumetto italiano dedicato al mondo dell’Omeopatia. Il progetto è nato con l’obiettivo di diffondere le conoscenze su questa disciplina anche a chi non è un professionista, coniugando informazioni scientifiche alla divulgazione, attraverso un linguaggio chiaro e accessibile. Dr. Reckeweg Mistery Tales è un fumetto pensato in 10 numeri da 24 pagine ciascuno, pubblicato mensilmente su www.reckewegcomics.com, il sito web dedicato al progetto: la storia inoltre è fruibile in versione digitale e scaricabile sia in formato PDF sia nella versione per Kindle. La trama è incentrata sulle avventure di Mark Reckeweg, che si trova a dover risolvere inspiegabili misteri grazie alle sue conoscenze di medicina complementare. «Mark Reckeweg – spiega il dott. Valentino Corradi Dell’Acqua, direttore generale di IMO – è un personaggio di fantasia, medico omeopata che si ispira a un antenato a sua volta studioso di omeopatia: Heinrich Reckeweg. Si tratta di un personaggio misterioso con un passato oscuro, ma senza dubbio molto appassionato della propria materia». Intorno a Dr. Reckeweg Mistery Tales si sviluppa il portale Reckeweg Comics che coniuga l’interesse per l’Omeopatica con quello per il mondo del fumetto grazie a una serie di approfondimenti che spaziano dai profili caratteriali dei vari personaggi fino alle biografie dei grandi omeopati del passato, dalle curiosità sulla medicina complementare alle schede dei rimedi omeopatici più importanti. A questi argomenti, di carattere divulgativo, si aggiunge una sezione dedicata ai Tutorial, dove l’utente può anche trovare articoli sulla storia e sulle origini del fumetto oltre ad apprendere le basi per scrivere la sceneggiatura di un vero comic, grazie a letture mensili ed esercizi mirati. Un altro esempio di divulgazione scientifica via fumetto è il volume Geltrude senza piume di Sandra Dema, illustrato da Valeria Castellani, pubblicato da Terra Nuova Edizioni, che raccoglie nelle sue pagine un messaggio fatto di ambientalismo e rispetto degli animali, rivolto ai bambini, ai genitori, ai nonni e a tutti coloro che credono in questi valori. Alice riceve in regalo un vero cuscino d’oca e inorridisce al pensiero che un animale in carne e ossa sia stato spiumato per il suo cuscino. La sua tristezza è inconsolabile fino al giorno in cui i genitori le consentono di adottare un’oca, salvandola così dal suo crudele destino. Una storia delicata che invita alla consapevolezza e ad agire per difendere gli animali sottoposti a maltrattamenti. Esempi di una buona comunicazione che mostrano le potenzialità di uno strumento divulgativo sempre più presente sui comodini di bambini e adolescenti, ansiosi di conoscere pagina dopo pagina il destino dei loro nuovi eroi.

(Visited 5 times, 1 visits today)
Tag:, , , , Last modified: Luglio 6, 2020
Close